fbpx Booking Engine R2
MENU
 

Il Parco delle Colline Metallifere

Il Parco delle Colline Metallifere

Padule di Scarlino

Istituito nel 2002 con Decreto Ministero Ambiente il Parco delle Colline Metallifere è vasto 1, 1087 Km quadrati (108.700 ettari) ed incorpora i territori di 7 Comuni (Scarlino, Gavorrano, Follonica, Massa Marittima, Monterotondo Marittimo, Roccastrada). le informazioni turistiche relative al Parco cono gestite attraverso 18 Porte del Parco, le quali non sono soltanto dei semplici punti di informazione turistica, ma soprattutto sono centri di documentazione o veri e propri musei, di concezione contemporanea, interattivi e multimediali. Nel Parco si contano 34 siti minerari storici e 42 geositi di interesse regionale, nazionale e internazionale. Numerosi sono gli endemismi geologici, minerari e naturalistici: si contano addirittura 252 minerali diversi, e due specie endemiche: la Melanopsis etrusca (una chiocciolina di acqua dolce, con 4 stazioni nel mondo, tutte nel nostro territorio) e il piccolo geco Euleptes europea detto anche Tarantolino.

Una delle Porte del Parco del Comune di Scarlino è il MAPS (Museo archeologico del Portus Scabris) del Puntone, da qui iniziano le passerelle per la eventuale visita (ingresso gratuito, ma consigliata in inverno, autunno e prima primavera non in estate) alla zona Umida protetta con Convezione di Ramsar – sito Natura 2000 del Padule di Scarlino. L’ambiente è quello che l’immaginario collettivo identifica come Maremma: una ex palude bonificata, oggi allevamento di vacche maremmane e di asini amiatini per onoterapia e produzione di cosmetici dal latte d’asina. L’allevamento e il maneggio asini sono visitabili e raggiungibili anche tramite una pista ciclabile che parte dal MAPS e arriva volendo sino a Torre Mozza, attraversando Follonica.

Il Padule di Scarlino è ideale per il bird watching (sono state censite dal naturalista Marco Porciani circa 190 specie di uccelli diverse, tra cui gli spettacolari falco di palude e il forapaglia castagnolo).

Dal MAPS può partire su richiesta la visita/ breve escursione a Terra Rossa, un suggestivo sito di archeologia industriale raggiungibile in auto 10 minuti) o con una breve passeggiata.